Rimborso e compensazione iva trimestrale: nuovo modello che poi diventerà solo elettronico

Il direttore dell'Agenzia delle Entrate approva il nuovo modello, che andrà a sostituire il precedente e che prossimamente diventerà solamente elettronico



Il modello, che sostituisce quello precedentemente in vigore (approvato il 15 marzo 2007), dovrà essere utilizzato a partire dal 1° aprile 2008 dai contribuenti in possesso dei requisiti, che hanno realizzato nel trimestre un'eccedenza di imposta detraibile di importo superiore a 2.582,28 euro e che intendono chiedere in tutto o in parte il rimborso dell'eccedenza o intendono usarla in compensazione, anche con altri tributi, nel modello F24.

Quando e come inviare il modello
Il modello deve essere presentato per via telematica personalmente dal contribuente o tramite un intermediario abilitato (Caf, associazioni di categoria, professionisti). In alternativa, ma solo per le istanze relative al primo trimestre 2008, il modello potrà essere presentato all'ufficio dell'agenzia delle Entrate territorialmente competente, direttamente o tramite lettera raccomandata, entro l'ultimo giorno successivo al trimestre di riferimento. 

Per le istanze relative al secondo trimestre la presentazione potrà avvenire solo telematicamente, nel rispetto delle specifiche tecniche contenute nell'allegato B del provvedimento.

Il nuovo modello "IVA TR" è disponibile gratuitamente in formato elettronico sia sul sito dell'Agenzia www.agenziaentrate.gov.it che sul sito del ministero dell'Economia e delle Finanze www.finanze.gov.it. Un particolare formato - dedicato ai soggetti che dispongono di sistemi tipografici idonei a consentirne la riproduzione (che dovrà essere, in ogni caso, conforme alle caratteristiche tecniche specificate nell'allegato A del provvedimento) - sarà inoltre disponibile on-line.

L'approvazione del nuovo modello si è resa necessaria dopo l'entrata in vigore, dal 1° gennaio 2008, della nuova classificazione Istat delle attività economiche, Ateco 2007, ma anche in seguito all'ampliamento della categoria di contribuenti per i quali è prevista l'erogazione dei rimborsi in via prioritaria, disposto nel 2007 da alcuni decreti del ministero dell'Economia.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il