BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Shuttle, Nasa blocca tutti i prossimi voli

L'agenzia spaziale statunitense ha deciso di bloccare i voli della flotta di space shuttle, dopo aver constatato che ampie porzioni di schiuma isolante si sono staccate dal serbatoio esterno di carburante del Discovery durante il lancio



L'agenzia spaziale statunitense ha deciso di bloccare i voli della flotta di space shuttle, dopo aver constatato che ampie porzioni di schiuma isolante si sono staccate dal serbatoio esterno di carburante del Discovery durante il lancio, come già accadde due anni e mezzo fa per il Columbia, disintegratosi poi nel rientro dell'atmosfera col suo equipaggio di sette persone.

L'equipaggio del Discovery non è in pericolo e i frammenti caduti dal tank non sembrano aver colpito o danneggiato la navicella, decollata martedì scorso per una missione di 12 giorni presso la Stazione Spaziale Internazionale, ha detto il vice responsabile del programma shuttle Wayne Hale.

Ma la Nasa ha reso noto che non lancerà più shuttle fino a quando non avrà risolto il problema dei frammenti che si staccano durante il decollo.

Per settembre era stato già fissato il lancio di Atlantis, per riprendere la costruzione della ISS.

'Fino a che non lo avremo risolto, non saremo pronti a volare ancora', ha detto il responsabile del programma, Bill Parsons. 'Non so per il momento per quanto tempo. Abbiamo un saco di lavoro davanti a noi per capirlo e lo faremo'.

Ieri gli astronauti del Discovery hanno ispezionato la superficie dello shuttle con l'aiuto di un braccio telecomandato. Le prime valutazioni docno che il Discovery potrà atterrare in sicurezza il prossimo 7 agosto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il