Photoshop Express gratis online per modificare e archiaviare foto

Pronta online la versione gratuita di Photoshop Express, versione casalinga e ridotta del noto software di fotoritocco



Il colosso della grafica Adobe lancia oggi una nuova versione – gratuita e online – del celebre software Photoshop, strumento obbligatorio per chiunque parli la lingua del webdesign e del ritocco fotografico.

Parole chiave: gratuito e online
Dopo un anno di chiacchiere e di voci, finalmente vede oggi la luce la beta pubblica di Photoshop Express; il software professionale si riadatta per il web e si piega all'uso di un pubblico consumer amante della fotografia digitale, ma senza troppe pretese. Dimenticate quindi livelli, alpha e curve di Bezier: Photoshop online è più che altro uno spazio per archiviare foto e per creare slideshow, un po' come Picasa o alle altre applicazioni di photo-sharing. Registrandosi gratuitamente al servizio web si hanno a disposizione 2 GB di spazio per raccogliere le foto, addobbarle con qualche effetto e filtro, condividerle con i contatti amici o semplicemente inviarle via email. Un altro punto in favore del nuovo prodotto Adobe è l'annunciata integrazione con siti di terze parti, come per esempio Facebook, che permette un rapido scambio di file con pochi clic.

Semplicità e complessità
Il vantaggio di Photoshop Express non è la quantità di opzioni (assai limitate essendo completamente gratuito e online), bensì ruota attorno alla qualità dell'applicazione, pari alla qualità generale di Adobe: le possibilità di modifica sulle immagini è nettamente migliore e l'interfaccia di gestione è estremamente semplice e piacevole da usare, mentre la tecnologia Flash permette di accedere al servizio semplicemente installando il plugin di Flash Player 9 per Internet Explorer o Mozilla. Contemporaneamente, questa versione Express appare del tutto differente dal vero Photoshop, che costa 800 euro e che resta irrinunciabile per molti: la complessità del professionale si declina online nell'aspetto semplice e sociale delle applicazioni 2.0.

Nuovo target, nuovo mercato
Nel futuro dell'applicazione c'è anche un client, un'applicazione stand alone che permetterà di caricare e modificare le immagini sul proprio account senza dover utilizzare la finestra del browser. Il software utilizzerà Air, la tecnologia proprietaria che unisce on e offline.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il