Ucraina nella Nato. Usa la vogliono con forza, mentre Francia e Germania nicchiano. Russia contraria

Alla vigilia del vertice Nato di Bucarest, è giunto a Kiev il presidente Usa, George W. Bush, per la prima tappa di un tour europeo che verterà proprio sull’allargamento dell’Alleanza Atlantica



Alla vigilia del vertice Nato di Bucarest, è giunto a Kiev il presidente Usa, George W. Bush, per la prima tappa di un tour europeo che verterà proprio sull’allargamento dell’Alleanza Atlantica.

Bush, commentando le esternazioni del Cremlino, ha messo le mani avanti dichiarando che la Russia non metterà veti su chi vuole un'ingresso nella Nato, ribadendo che la casa bianca “sostiene con forza” la volontà ucraina di ingresso nella Nato, Ucraina in lista d'attesa per l'adesione al ‘Map’ insieme a Croazia, Macedonia, Georgia ed Albania.

Tuttavia Parigi si metterà di traverso, come forse farà anche la Germania; si apprende infatti che “la Francia non darà il suo via libera all'ingresso dell'Ucraine e della Georgia. La Francia ha una posizione diversa da quella degli Stati Uniti su questo tema”, così si è espresso il premier, Francois Fillon, in una intervista a 'France Inter Radio', sottolineando che il governo francese si oppone all'ingresso di Georgia e Ucraina perché ritiene “che non sia la risposta corretta all'equilibrio dei poteri in Europa e fra l'Europa e la Russia e su questi temi vogliamo avere un dialogo con la Russia'”.

Intanto per domenica prossima è previsto l’incontro tra Bush e Putin, a Soci, sul Mar Nero.

Sarà l’ultima occasione in cui i due si incontreranno da presidenti e considerando questioni come lo “scudo antimissile”, l’affaire Kosovo ed ora il ‘veto’ russo all’ingresso dell’Ucraina nell’Alleanza Atlantica, sicuramente sarà un incontro necessario per tracciare le linee guida future del difficile rapporto tra Mosca e Washington.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il