BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):



Crisi economica: 7 negozi su 10 aperti ad agosto

Pur con una punta più alta di chiusura nella settimana di ferragosto, la media dei negozi aperti nel mese di agosto sarà del 70%.


Tra la richiesta sempre più pressante di garanzie di servizi commerciali, dovuta a un modo diverso e frammentato di fare vacanza e la crisi economica che induce gli esercenti a non interrompere la loro attività, le città italiane saranno sempre più aperte. Pur con una punta più alta di chiusura nella settimana di ferragosto, la media dei negozi aperti nel mese di agosto sarà del 70%.

A garantire gli approvvigionamenti alimentari, anche nelle giornate che per tradizione fanno prevedere strade deserte e negozi serrati, ci saranno come al solito i mercati rionali, nella quasi totalità sempre a disposizione dei consumatori. Palma d’oro per il maggior numero di negozi aperti a Venezia (8 su dieci), seguita da Palermo (79%), Bari (76%), Bologna (73%), Napoli e Firenze (72%).

Anche quest’anno, come i precedenti, molti comuni hanno deciso di organizzare manifestazioni culturali, spettacoli per i turisti ed i cittadini che non partono per le vacanze. Tutte le amministrazioni delle grandi città hanno previsto un servizio per gli anziani che rimangono nelle città.

TORINO
L’apertura dei negozi anche quest’anno è divisa in due parti: dall’1 al 14 agosto resterà aperto il 65% degli esercizi, (rispetto al 40% dello scorso anno) mentre nella seconda metà del mese le aperture saranno intorno al 40%.Gran parte dei mercati rionali funzionerà regolarmente, salvo una fisiologica riduzione nella settimana di ferragosto. Fiepet e Comune di Torino ripropongono l’iniziativa “Menù d’argento” che garantisce nei ristoranti menù a prezzi agevolati per gli “over 60” che restano in città. Anche quest’anno, poi, è attivo il numero verde “Pronta estate” (800019531) che fornisce informazioni su indirizzi, numeri utili ed iniziative culturali. Il servizio “Aiuto anziani” sarà attivo attraverso un numero verde per coordinare le associazioni di volontariato.

MILANO
Il 65% dei negozi, bar e ristoranti resterà aperta la prima parte del mese, mentre a Ferragosto chiuderanno il 70%. Dal 22 al 31 poi torneranno ad aprire il 60% degli esercizi. Mercati: dall’1 al 13 chiusi per il 48%, da Ferragosto al 31 al 70%. Sarà riproposta l’iniziativa “Il pane e le rose”, spesa e consegna di medicinali a domicilio chiamando il numero verde 800071471. I volontari garantiranno servizi per anziani e molte farmacie manterranno aperte le serrande. Il Pronto intervento estivo è rivolto ad anziani in stato di bisogno, che non sono in grado di provvedere alle necessità della vita quotidiana.

VENEZIA
L’intera città è meta turistica nazionale ed internazionale e i negozi resteranno aperti per il 80% per tutto il mese. Soltanto a Mestre le aperture saranno del 62% dall’1 al 14 agosto, la percentuale scende al 56% nella la settimana di ferragosto. Dal 22 al 31 si torna intorno al 65%. I mercati rionali resteranno sempre aperti. Iniziative culturali di vario genere, soprattutto dedicate ai turisti che affollano la laguna. Non ci sono iniziative per gli anziani che restano in città.

GENOVA
Negozi, bar e ristoranti aperti nel prima parte del mese saranno il 75%, a Ferragosto il 55% e l’ultima decade il 65%. Mercati: rionali saranno aperti tutto agosto garantendo l’apertura del 50% delle attività merceologiche. Il comune di Genova in collaborazione con la Camera di Commercio e le associazioni di categoria ha creato un piano d’emergenza anziani volto a fornire tutti i servizi necessari, consegna a domicilio della spesa per gli anziani.

BOLOGNA
Il 75% dei negozi di ogni settore rimarrà aperto dal 1 al 14 agosto , mentre nella settimana “calda” di Ferragosto la percentuale scenderà al 50%. Nel periodo successivo al ferragosto le aperture passeranno all’85%. Il comune ha riproposto il progetto “EMERGENZA CALDO” un numero verde 800562110 per le emergenze degli anziani. Le attività nei mercati rionali chiuderanno con rotazione, garantendo una continuità di servizio.

FIRENZE
Durante tutto il mese di agosto oltre l’85% degli esercizi commerciali del centro storico resterà aperto. Nei quartieri più periferici aperture fino al 60% dal primo al 14 per quanto riguarda i settori non alimentari. I pubblici esercizi e quelli il settore alimentare chiuderanno nella misura del 30% sempre nelle prime due settimane. Dal 14 al 22 le chiusure raggiungeranno mediamente il 50%. Successivamente si tornerà gradualmente alla normalità. I mercati rionali resteranno regolarmente aperti nei giorni feriali fino alle 13. Come consuetudine, i Servizi Sociali del Comune programmano ed organizzano iniziative e soggiorni per gli anziani. Previsti nelle piazze e giardini della città iniziative culturali e di intrattenimento durante il giorno e la notte.

ROMA
Gli esercizi alimentari non sono sottoposti a turnazione, quindi la chiusura si baserà sul criterio di autoregolamentazione. I negozi dall’1 all’14 agosto saranno aperti per il 65%, a Ferragosto per il 35%, l’ultima settimana del mese per il 60 %. I pubblici esercizi rimarranno aperti nel 70% dei casi dal primo al 14 e dal 14 al 22 nel 60%. Nell’ultimo periodo del mese resterà aperto l’80% dei negozi. I mercati rionali della capitale rimangono aperti nel mese di agosto seguendo una turnazione interna. Il comune di Roma, come ogni anno, durante il mese di agosto offrirà assistenza agli anziani.

NAPOLI
Tra il primo ed il 14 i negozi ed i pubblici esercizi aperti saranno il 90%, a ferragosto il 40%, dal 20 al 31 agosto oltre il 60%. Gli alimentari aperti saranno rispettivamente il 90%, il 70% a Ferragosto, ed il 95% l’ultima parte del mese. I mercati rionali resteranno sempre aperti. La regione Campania ha inaugurato un piano d’emergenza per anziani, denominato “Ondata di calore” attraverso un numero verde 800232525 che prevede un aiuto continuo agli anziani soli in città,esclusa l’assistenza sanitaria e di cui si occupano i volontari e gli ospedali cittadini.

BARI
L’80% degli esercizi commerciali sarà aperto nei primi 14 giorni del mese, il 60% dal 15 al 21, l’ultima settimana del mese riaprirà il 70% dei negozi. Mercati rionali: aperti il primo periodo al 90%, a Ferragosto l’80%, così come nell’ultima parte del mese. Chiusi soltanto il 15 e 16 agosto. Per gli anziani programmazione di visite guidate, cineforum, giochi presso il centro polivalente della città.

PALERMO
Negozi e pubblici esercizi aperti per l’85% nelle prime due settimane. Dal 15 al 21 resterà aperto il 75%. L’ultimo periodo riaprirà l’85% dei negozi. Mercati rionali tutti aperti, tranne una diminuzione del 50% dei banchi aperti nella settimana di ferragosto. Sempre aperti i mercati costieri di Mondello e Sferracavallo Un servizio di assistenza domiciliare organizzato dal comune con una cooperativa di giovani è dedicato dedicate agli anziani che resteranno soli in città.

CAGLIARI
à? una città, di passaggio per chi va in vacanza al sud della Sardegna. Dall’1 al 14 rimarrà aperto l’ 80% dei negozi e pubblici esercizi, a ferragosto il 20% e dal 22 al 31 il 70%. I mercati rionali chiuderanno soltanto dal 14 al 16 agosto. Le organizzazioni sociali degli anziani organizzano intrattenimenti musicali durante il mese.




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
Fonte: http://www.confesercenti.it
pubblicato il 02/08/2005 alle ore 00:00