Berlusconi e Veltroni a Matrix cosa hanno detto ? Abolizione bolli auto e moto per Pdl. Video

A Matrix, seppur in differita, sono andate in onda le interviste più interessanti dei due leader d Pd e Pdl. Prima è interventuo 45 minuti Veltroni, poi successivamente Berlusconi.



A Matrix, seppur in differita, sono andate in onda le interviste più interessanti dei due leader d Pd e Pdl.

Prima è interventuo 45 minuti Veltroni, poi successivamente Berlusconi.

Più tranquillo e pacato Veltroni anche se deciso a rispondere ad ogni domanda di Mentana glissando però sui nomi dei Ministri, mentre Berlusoni più 'one man' che anche Mentana stenta a contenere.

Pochi i programmi, poche le cose indicate come certe che si farano in caso di vittoria da ambedue i candidati come è avvenuto durante tutta la camapagna elettorale. Si fa sempre riferimento alle disponibilità finanziarie segno che entrambi gli schieramenti sono preoccupati di sapere effetivamente quanto c'è nelle Casse dello Stato.

Ultimo show è stato quello di Berlusconi che dopo l'intervista è rientrato in studio mentre Mentana spiegava come votare ali italiani con un cartellone. Mentana ha cercato di allontanere il leader Pdl e poi ha chiuso la trasmissione tagliando, forse, un ultimo minuto.

Vediamo cosa hanno i due canidati, le cose più salienti e importanti nel coros delle loro interviste con Mentana partendo dal primo che ha parlato ovveo Veltroni:

- 4 miliardi del Tesoretto, subito per aiutare pensionati e salario minimo ai precari. Diminuione dell'imposta fiscale sui dipendenti per aumentare i consumi

- Contratto di lavoro basato sulla concertazione allargandola anche alle piccole e medie imprese o agli artigiani e finalizzata allo sviluppo delle aziende liberandole dalla burocrazia

- Un ramo del Parlamento sarà dato all'opposizione, basta politica degli insulti. Dimunuzione dei politici, Consiglio dei ministri di 12 elementi, diminuzione dei costi dello Stato progressiva.

Berlusconi ha spiegato più da uomo di azienda e di economia le sue intenzioni:

-Subito al primo Consiglio dei Ministri, taglio dell'Ici

- Tagliare costi politica, partendo dagli locale e provincie in modo graduale per preservare i posti di lavoro

- Consigilio di Mnistri fatto da personalità forti e con esperienza come Tremonti e Stanca

- AUmento pensioni, il vero problema sono gli anziani non i precari che in Italia sono meo che negli altri Paesi europei. Reintroduzione del bonus 'Maroni' per chi decide di postcipare la pensione nonostante possa già avere tutti i requisiti.

- Lotta all'evasione fiscale senza minaccie e la cultura dalla paura ma con una dimnuizione delle imposte pogressiva fino al 33%. Meno imposte,piùle aziende e liberi professionisti pagheranno senza voler eludere il fisco.

- Eliminazione bolli auto, moto e motorini con il tesoretto se possibile entro la prima parte dell'anno di Governo

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il