Finanziamenti e agevolazioni per aprire impresa e mettersi in proprio come liberi professionisti

20 Milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Lombardia per gli imprenditori che decidono di mettersi in proprio



Per usufruire dell’iniziativa lombarda, le nuove imprese non devono essere state costituite da più di 12 mesi e devono avere sede legale e operativa in Lombardia.

Inoltre, devono essere costituite in forma di società di persone e/o di capitale composte per i due terzi da giovani in età dai 18 ai 35 anni compiuti e/o da donne e/o soggetti svantaggiati.

Ultima clausola: i giovani imprenditori, le donne o i soggetti svantaggiati presenti nella compagine societaria dovranno detenere almeno i due terzi delle quote del capitale sociale dell’impresa.

Possono inoltre beneficiare degli stanziamenti le nuove ditte individuali e le imprese familiari operanti esclusivamente nel settore manifatturiero, dei servizi alle imprese e alle persone.

Tra le spese ammissibili figurano:
• Costi per adeguamenti tecnici e impiantistici dell’immobile sede dell’attività.
• Acquisto di beni strumentali
• Costi di avvio attività in franchising
• Realizzazione di un sito internet aziendale
• Acquisto di automezzi strumentali (esclusi quelli per l’esercizio di attività di autotrasporto merci).
• Acquisto di attività preesistenti di imprese operanti esclusivamente nel settore manifatturiero.
• Licenze di sfruttamento economico, brevetti industriali, software.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il