Elezioni primarie Stati Uniti 2008: Obama primo con più voti rispetto Hilary Clinton

Seppur in una posizione svantaggiosa, Hillary Clinton non demorde e crede fino all'ultimo in una rimonta sul rivale



Le speranze di recuperare Obama per l'ex senatore di New York sembrano lontane e la gara è decisamente in salita. La vittoria in Indiana, tuttavia, ha dato alla Clinton la possibilità di continuare la sua battaglia, rafforzando l'idea di Hillary e dello staff che Barack non riesce a fare breccia negli stati americani in cui c'è crisi industriale, o quelli in cui la popolazione è costituita da una maggioranza di bianchi senza una istruzione superiore.

In un discorso che Hillary Clinton ha tenuto, in seguito all'annuncio della vittoria in Indiana, ha dichiarato la sua intenzione di proseguire la campagna elettorale e la corsa alla nomination nonostante la netta posizione di svantaggio di cui sopra.
Insieme all'ex presidente degli Stati Uniti, suo marito, Bill Clinton e la figlia Chelsea, ha sollecitato i sostenitori a contribuire alla campagna elettorale rimasta povera di finanziamenti, convinta della possibilità di poter ancora vincere.
Una speranza per la senatrice, infatti, potrebbero essere i risultati in Florida e in Michigan, in cui sono in palio 336 delegati, congelati perchè i due stati hanno votato prima del tempo. Si potrebbero, quindi, ripetere le primarie per permettere a uno dei due sfidanti di raggiungere i 2025 delegati necessari a decretare la vittoria dell'uno o dell'altro candidato.

Le elezioni potrebbero tenersi, secondo la Cnn, il 5 agosto in Michigan e il 26 agosto in Florida. "Sarebbe un po' strano se la nomination fosse decisa da 48 anziche' 50 Stati", ha dichiarato a tal proposito Hillary nel corso del comizio tenutosi a Indianapolis dopo la diffusione dei risultati. Inoltre, l'incertezza della nomination resterà tale almeno fino al 3 giugno, giorno in cui sono previste le votazioni per le primarie ancora in calendario, West Virginia, Kentucky, Oregon, Puerto Rico, Montana, South Dakota.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il