BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Finanziaria,debole quella di Siniscalco,trovare risorse

Continua il pressing dei ministri di An per avere una Finanziaria 2006 'pesante', con forti interventi per lo sviluppo



Continua il pressing dei ministri di An per avere una Finanziaria 2006 'pesante', con forti interventi per lo sviluppo.

Anche oggi il ministro per le Politiche agricole Gianni Alemanno, ancora presente al Meeting ciellino di Rimini, insiste sulla tassazione delle rendite finanziarie per trovare risorse e definisce 'debole', appena sufficiente per soddisfare le esigenze di rientro dal deficit richiesto dalla Ue, la bozza di Finanziaria illustrata ieri dal ministro Domenico Siniscalco in un paio di interviste.

Quella delineata da Siniscalco 'è una Finanziaria debole dal punto di vista dello sviluppo', ha detto Alemanno. 'Io credo che si tratti di una prima bozza orientata soltanto alle necessità europee. Su questo bisognerà lavorare per mettere quelle che sono le spinte per lo sviluppo. E qui c'è il problema delle coperture: bisogna individuare le coperture valide. Con le coperture fino ad ora individuate sia arriva a stento a coprire le necessità europee' ha aggiunto.

A questo punto l'esponente della Destra sociale ha rilanciato la sua proposta di revisione al rialzo delle aliquote sulla tassazione delle rendite finanziarie: 'Per trovare i soldi per lo sviluppo ci vogliono altre coperture: utilizzare la leve fiscale e vedere quel che si può fare in maniera tale da spostare risorse da realtà improduttive a realtà più produttive e proattive'.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il