BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ponte sullo stretto Messina con il nuovo Goverbo Berlusconi ripartono i lavori. Sarà finito nel 2016

Dopo due anni di stop dovuti al Governo Prodi, i lavori per il ponte sullo stretto ripartono



Il collegamento stabile tra la Sicilia e il Continente è tra le infrastrutture che rivestono carattere prioritario e la sua realizzazione ha già costituito oggetto di affidamento al contraente generale

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, aveva dato il via al presidente dell'Anas Ciucci con una lettera in cui scriveva l'impegno in favore della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina da parte del governo.

Ciò che è immediato ora è l'esigenza di un'immediata revisione della convenzione di concessione e del piano economico-finanziario in essere e che la Società Stretto di Messina avvii gli adempimenti istruttori a ciò occorrenti. La cosa fondamentale da fare per iniziare ad avviare il progetto sarà ottenere il consenso del territorio, iniziare un colloquio continuo e costante con i cittadini, siciliani e calabresi, e le amministrazioni locali.

Il progetto, accantonato durante il governo Prodi, perché ritenuto non prioritario e di dubbia realizzabilità, viene ora presentato come un obiettivo necessario e da concretizzare con urgenza. I primi progetti per unire le due sponde dello Stretto di Messina vengono presentati alla fine dell'800. Ora finalmente verranno realizzati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il