Finanziamenti per imprese artigiane per favorire le esportazioni. Procedure

10 milioni di euro. E' quanto messo a disposizione dal nuovo bando per favorire l'internazionalizzazione delle imprese artigiane italiane.



10 milioni di euro. E' quanto messo a disposizione dal nuovo bando per favorire l'internazionalizzazione delle imprese artigiane italiane.

Secondo quanto riportato dal sito di Confartigianto, il fondo è finalizzato ad agevolare i processi di internazionalizzazione e i programmi di penetrazione commerciali promossi dalle imprese artigiane e dai consorzi export attraverso la stimolazione di processi di aggregazione dell’imprenditoria artigiana a livello nazionale.

Le azioni ammesse al finanziamento possono essere finalizzate ai seguenti obbiettivi:
- Campagne di promozione all’estero (partecipazioni a fiere, azioni di comunicazione sul mercato, seminari, incontri bilaterali tra operatori, missioni di imprenditori);
- Missioni commerciali settoriali;
- Conferenze di commercializzazione nel territorio dei distretti/filiere/raggruppamenti beneficiati, missioni in Italia di operatori esteri;
- Studi e consulenze per la messa in rete delle imprese sul territorio per una migliore conoscenza dei mercati esteri;
- Studi di fattibilità per la costruzione all’estero di show-room, punti vendita, joint venture e così via;
- Incubazione dei processi produttivi, distributivi e logistici in funzione della domanda internazionale;
- Formazione delle imprese artigiane in materia di marketing internazionale.

Gli interventi agevolativi riguardano esclusivamente i consorzi di esportazione collegati a imprese artigiane e/o raggruppamenti di almeno 3 imprese produttive artigiane.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il