Finanziamento Alitalia: British Airways chiede ad Unione Europea di intervenire

Critiche pesanti da parte dell'AD di British Airways al prestito-ponte del Governo. Anche Ryanair si unisce alle proteste



In una intervista all'Ansa, l'AD di British Airways ha parlato chiaramente di "sostegno finanziario non giusto" riguardo il finanziamento di 300 milioni dallo Stato e si è appellato alla Commissione Europea affinché prenda "una posizione chiara contro questo intervento".

Walsh ha parlato a margine dell'assemblea annuale dell'associazione delle compagnie aeree Iata a Istanbul, chiedendosi come Alitalia, data "una situazione di difficoltà incredibile perché la compagnia non ha più forza finanziaria", " possa sopravvivere". "Credo - ha detto Walsh - che la Commissione Europea debba assumere una posizione netta e chiara. Penso che la situazione di Alitalia richieda che sia la stessa Alitalia a doverla affrontare. E non il governo italiano".

Bruxelles "deve prendere una posizione forte per avere credibilità non solo in Europa, ma in tutto il mondo. E questo significa che le possibilità di sopravvivenza per Alitalia sono molto basse".

Non si tratta di “aiuti di Stato”, ma di un contributo “per favorire le privatizzazioni, strumentale a operazioni di mercato”, precisa il ministro dell’Economia Giulio Tremonti.

“Noi abbiamo deciso l’advisor per avere un aumento di capitale coerente con un piano industriale elaborato dal mercato, sul mercato e per il mercato”, ribadisce il ministro che giudica una “caduta di stile” le ultime dichiarazioni a proposito di Alitalia giunte dai vertici di Air France, soprattutto se paragonate a quelle con cui la compagnia francese annunciò la fine del suo interessamento all’acquisto della società italiana.

Ma secondo l’Ad di British Airways non si può pensare di rimediare a questa situazione con i finanziamenti del Governo: “Penso che non sia giusto che il Governo italiano dia sostegno finanziario ad Alitalia, non sono d’accordo”.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il