BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti e fondi di investimento: confronto e scelta migliori promossa da Unione Europea

Approvate oggi dal Parlamento Ue in seduta Plenaria due relazioni per una maggiore concorrenza nel settore bancario. La relazione della deputata Othmar Karas chiede maggiore concorrenza transfrontaliera nei servizi finanziari al dettaglio, a tutto va



Lrelazione della deputata Othmar Karas alparlamento Europeo chiede maggiore concorrenza tra nazioni Ue nei servizi finanziari al dettaglio, a tutto vantaggio del consumatore.

Secondo gli eurodeputati un'importante operazione da agevolare è il cambio di fornitore: i consumatori devono essere liberi di cambiare in qualsiasi momento, con costi e ostacoli giuridici minimi e clausole contrattuali trasparenti.

La relazione chiede poi che i consumatori abbiano accesso a meccanismi extragiudiziali alternativi per la risoluzione delle controversie in caso di problemi nel campo dei servizi finanziari al dettaglio, sia a livello nazionale che a livello transfrontaliero.
I deputati riconoscono l'importante ruolo svolto dagli intermediari dei servizi finanziari, nei riguardi soprattutto della clientela privata e delle Piccole e Medie Imprese.

Anche il ruolo delle compagnie d'assicurazioni mutualistiche contribuisce molto alla stabilità del mercato finanziario europeo: esse forniscono servizi a più di 230 milioni di cittadini ed hanno bisogno di nuovi strumenti, che siano più compatibili con l'attività svolta. Mediante la loro modalità di gestione che coinvolge direttamente i clienti, queste compagnie di assicurazione mutualistiche rafforzano la fiducia generale dei consumatori nel mercato finanziario dell'Ue; il Parlamento propone uno statuto della mutua europea che dia a tutti le stesse condizioni.

La relazione propone, infine, di creare un motore di ricerca europeo che consenta un confronto transfrontaliero facile e gratuito

L'altra relazione approvata dal Parlamento Ue, con 562 voti favorevoli, è quella dell'eurodeputato italiano Gianni Pittella che chiede di agevolare il trasferimento dei conti bancari con procedure più rapide e commissioni solo pienamente giustificate "rafforzando in tal modo una sana concorrenza tra i fornitori". La relazione chiede, inoltre, che ai clienti sia fornita, prima dell'apertura di un conto, un documento unico di sintesi che indichi in dettaglio tutti i costi, compresi gli eventuali costi di chiusura, in modo comparabile in tutta l'UE

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il