BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prezzo petrolio: aumento produzione Arabia Saudita. Al G8 si è discusso di una tassa internazionale

La questione del caro greggio è in cima alle preoccupazioni dei ministri finanziari del G8, messe nero su bianco nel comunicato finale diffuso al termine del vertice che si è svolto ad Osaka



I problemi che giungono dai rincari del petrolio, che ha sfiorato i 140 dollari al barile, mettono gravemente a repentaglio la stabilità della crescita, creando forti pressioni anche sull’inflazione di tutto il mondo.

La questione del caro greggio è in cima alle preoccupazioni dei ministri finanziari del G8, messe nero su bianco nel comunicato finale diffuso al termine del vertice che si è svolto ad Osaka, in Giappone, da cui viene lanciato un urgente appello ai Paesi produttori per aumentare l’offerta e rafforzare le capacità produttive sul lungo termine.

Sul tema del caro petrolio, il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, presente per rappresentare l’Italia, ha avanzato alle sue controparti la proposta di aumentare i depositi obbligatori a carico degli operatori che trattano contratti futures sulle materie prime, come il petrolio, per cercare di ridurre le pressioni speculative presenti nel settore.

D’accordo la Francia. Ma la proposta non passa. Si è, invece,  ripiegato sull' assegnazione al Fondo monetario internazionale e all'Agenzia internazionale dell'energia è stato affidato il compito di effettuare uno studio approfondito dei fattori reali e finanziari alla base del recente balzo dei prezzi del petrolio e delle materie prime, e sugli effetti sull'economia globale.

Il rapporto dovrà essere pronto in ottobre. Mentre dal suo canto, l'Arabia Saudita ha stabilito che aumenterà la sua produzione di petrolio di 200.000 barili al giorno in luglio, rispondendo alla richiesta dei suoi clienti. L'incremento porterà la produzione dell'Arabia Saudita dai 9,45 milioni di barili al giorno attuali a 9,75.

Re Abdallah dell'Arabia Saudita aveva affermato di ritenere che i prezzi del petrolio siano elevati in modo anormal e che era pronto a fare tutto quello che è in suo potere per ricondurli a livelli ragionevoli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il