BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Abbonamento gratis ai mezzi pubblici con la rottamazione auto: regole e procedure per ottenerlo

Ultimi giorni (fino al 3 Luglio) per sfruttare il decreto attuativo per viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici.



Novità in arrivo per il trasporto su mezzi pubblici. Dopo una lunga attesa è arrivato il decreto attuativo che rende possibile il cossiddetto "incentivo totale", ossia rottamare la propria vecchia auto e avere in cambio l'abbonamento annuale ai mezzi pubblici, ma per avere l'abbonamento gratuito in cambio della vecchia auto c'è tempo solo fino al 3 luglio. La proposta di questa ‘innovazione’ era del Governo Prodi che l'aveva inserita nella Finanziaria 2007 ma per essere attuata necessitava di un ulteriore decreto che è rimasto nel limbo per un periodo lunghissimo. Così ora chi volesse usufruire di questo incentivo deve presentare domanda al volo.

Il Comune di Bologna, dopo aver registrato le lamentele da parte dell’assessore alla mobilità, Maurizio Zamboni, è il più attivo su questo fronte perché utilizzerà a scopo informativo anche i pannelli stradali e il suo sito internet. Va detto che la velocità è fondamentale: il tetto di spesa previsto da Palazzo Chigi è di 380.000 euro e chi presenterà domanda di rimborso a fondi esauriti la vedrà respinta. Solo a Bologna, per esempio, ogni abbonamento costa 276 euro l'anno e la cifra stanziata dal Governo ne coprirebbe a malapena 1500. L’idea è buona e bisognerebbe sfruttarla al meglio, senza ritardi e senza indugi.

di Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il