BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Riscatto laurea, ritiro pensioni e pagamenti contributi colf in tabaccheria e altri luoghi pubblici

Il progetto ‘reti amiche’ promosso dal nuovo governo lancia importanti novità nel settore pagamenti, il tutto cercando di agevolare il servizio dei cittadini ed evitare le lunghe e tanto odiate file negli uffici postali o nelle banche.



Anno nuovo, vita nuova, è proprio il caso di dirlo. Il progetto ‘reti amiche’ promosso dal nuovo governo lancia importanti novità nel settore pagamenti, il tutto cercando di agevolare il servizio dei cittadini ed evitare le lunghe e tanto odiate file negli uffici postali o nelle banche.

Così, a partire dai primi mesi del 2009 la pensione potrà essere ritirata da un qualsiasi tabaccaio purchè attrezzato e prelevare anche piccole somme di denaro (fino a 10 euro) da una sorta di bancomat, una carta appositamente predisposta per i pensionati, annullando i rischi di scippo.

Da settembre sarà possibile versare da uno degli sportelli delle "reti amiche" i contributi per il riscatto della laurea, mentre da novembre il servizio verrà ampliato anche ai contributi Inps per colf e badanti. Dall'inizio del 2009, inoltre, è prevista l'assistenza per determinare l'entità della somma da pagare. Sarà sufficiente, quindi, presentarsi allo sportello con il codice fiscale e dichiarare la quantità di ore lavorate dalla colf per conoscere l'importo da versare.

Alle attività che si sono già rese disponibili per la realizzazione del progetto ‘reti amiche’, il ministro Brunetta auspica se ne possano aggiungere altre come banche, farmacie o stazioni dei Carabinieri.

Il sistema si ispira a logiche di mercato e creerà «un brivido concorrenziale» alla rete della P.A. per dare «una smossa al settore tradizionalmente monopolistico pubblico» ha spiegato il ministro. Una novità che rischia di avere conseguenze anche sull'organico in forza alla pubblica amministrazione. Il personale di quegli uffici che risulterà in eccedenza, per via di un servizio a basso traffico, sarà spostato ad altre funzioni, ha annunciato Brunetta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il