BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Volkswagen Eos: alba, vento e stelle

E' il Salone di Francoforte il palcoscenico scelto da Volkswagen per la presentazione ufficiale della nuova Eos



E' il Salone di Francoforte il palcoscenico scelto da Volkswagen per la presentazione ufficiale della nuova Eos. Ispirata nelle linee al prototipo Concept C, presentato lo scorso anno in occasione del 74esimo Salone dell'Automobile di Ginevra, la nuova Cabriolet della Casa di Wolfsburg non deriva da un modello con carrozzeria tradizionale, ma è stata sviluppata come un'auto indipendente.

La filosofia che ha guidato la creazione della Eos è anticipata già dal nome, preso in prestito dalla mitologia greca. Eos è infatti la divinità greca che simboleggia l'aurora, un concetto che evoca il piacere di guida offerto solo da una vettura scoperta.

Volkswagen Concept C

La leggenda parla di una divinità che emerge dalle profondità del mare per portare la luce del giorno agli uomini, ma è anche madre dei venti, della stella del mattino e della sera. Alba, vento, stelle: in poche parole il piacere di guidare un'affascinante cabriolet. Pochi i dettagli diffusi dalla Casa tedesca, che limita le informazioni alla gamma di motorizzazioni, da 85 kW/115 CV a 184 kW/250 CV, e alla condivisione del telaio e di alcune caratteristiche tecniche principali con il modello Passat.

Non rimane che attendere il 12 settembre, quando i vertici Volkswagen presenteranno la Eos al prossimo Salone Internazionale dell'Automobile di Francoforte.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Fonte: Jugo
pubblicato il