BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovi mutui Mediolanum: più bassi interessi rispetto al mercato sia per vecchi che nuovi clienti

Il progetto proposto si inserisce nel quadro della nuova offerta di mutui che prende il nome di Mutuo Mediolanum Freedom.



Banca Mediolanum si lancia nel mondo del mercato finanziario con una grossa novità per quanto riguarda il pagamento di rate del mutuo che, secondo quanto annunciato, sia per clienti nuovi che vecchi, avrà una rata più bassa dal primo settembre.

Il progetto proposto si inserisce nel quadro della nuova offerta di mutui che prende il nome di ‘Mutuo Mediolanum Freedom’, un’evoluzione del vecchio mutuo Reflex che garantisce, sia per i mutui di nuova stipula che per i mutui di surroga, uno spread dello 0,79 / 1,00 %, tra i più competitivi del mercato, e alcune opzioni sul fronte della ‘flessibilità.

Come ha di recente ricordato il presidente Draghi, le banche spesso offrono condizioni particolarmente competitive soprattutto ai nuovi clienti mentre, nei confronti della clientela esistente.

E il presidente di Banca Mediolanum, Ennio Doris, nel corso di una conferenza stampa, ha annunciato che ‘abbiamo deciso di ridurre unilateralmente il tasso di interesse dei mutui di tutti i nostri clienti mediamente dello 0,64%’. I clienti che potranno beneficiare di questo nuovo progetto, saranno, secondo le stime annunciate da Doris, circa 7.400, considerando anche i 1700 clienti che hanno acceso il mutuo nel primo trimestre di quest’anno.

A partire dalle prossime settimane, tutti riceveranno una lettera dalla banca in cui verrà indicato sia la nuova rata ‘scontata’, ottenuta applicando la riduzione sul tasso di interesse, sia l’importo che il cliente avrebbe dovuto pagare in base a quanto stabilito in sede contrattuale. ‘Per il resto, il cliente non deve fare nulla’, assicura il presidente di Banca Medioalnum.

Marianna Quatraro

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il