BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi pensioni: rendimenti peggiorati del 2% circa a causa della crisi economica

I fondi pensioni quando hanno iniziato a farsi sentire in maniera evidente sui mercati finanziari gli effetti della crisi subprime Usa.



Ancora crisi economica nel mirino di discussioni e polemiche. Una crisi economica che è arrivata a colpire ogni settore ed ogni comparto.

E ne sono stati colpiti anche i fondi pensioni, quando hanno iniziato a farsi sentire in maniera evidente sui mercati finanziari gli effetti della crisi subprime Usa.

Il rendimento dei fondi pensione negoziali nel corso dell'ultimo anno, infatti, è stato negativo per il 2,29%: è questa la media aritmetica dei rendimenti medi ponderati dei fondi di categoria nel corso degli ultimi 12 mesi, a partire dal 31 maggio del 2007. Nello stesso periodo la rivalutazione del trattamento di fine rapporto è stato positivo per circa il 3%.

Le tabelle riportano le performance di tutti i comparti dei fondi pensione; anche se sono poco significativi quelli che hanno meno di un anno di vita (le società che analizzano i fondi comuni attendono il terzo anno di vita per esprimere un giudizio sulle gestioni) e altrettanto i compari "garantiti", introdotti dalla legge sul trasferimento del Tfr (252/2005) e che si prefiggono l'obiettivo di garantire il capitale versato oltre ad un rendimento comparabile con quello del Tfr.

Nonostante i dati emersi, le difficoltà che si registrano in un periodo di breve termine come un anno possono trasformarsi in situazioni premianti considerato un periodo più lungo.

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il