BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pagare tasse a rate con il decreto milleproroghe. Ecco come fare. Grande successo

Sono stati 90mila, in appena tre mesi, i contribuenti che hanno chiesto di pagare le tasse a rate, usufruendo della chance concessa dal decreto milleproroghe



Anche le tasse colpite dalla rate. Per qualcuno una fortuna, per il pensiero una disdetta, se si pensa al fatto che ciò avviene perché ci sono difficoltà economiche che non consentono a tutti di poter pagare nemmeno le tasse, solite imposte da sempre, ormai però ai livelli massimi.

Sono stati 90mila, in appena tre mesi, i contribuenti che hanno chiesto di pagare le tasse a rate, usufruendo della chance concessa dal decreto milleproroghe (articolo 36 del Dl 248/07 convertito nella legge 31/08).

Per la dilazione hanno optato, più nel dettaglio, 72.120 persone fisiche e 18.097 persone giuridiche. E’ grande successo, anche inaspettato per le troppo grandi proporzioni.

La facoltà di accesso alla rateizzazione (fino a un massimo di 72 mesi) è collegata a uno stato di temporanea situazione di obiettiva difficoltà del destinatario della cartella di pagamento.

Requisito che deriva, per esempio, da una carenza temporanea di liquidità finanziaria, da una crisi aziendale dovuta a eventi di carattere transitorio, da una riorganizzazione o da una ristrutturazione interna, oppure dalla trasmissione ereditaria dell'obbligazione iscritta a ruolo o dalla contemporanea scadenza di più debiti.

Nei prossimi giorni le analisi dei tecnici di Equitalia offriranno ulteriori elementi, ma il trend di richieste di rateizzazione sembra essere in netta crescita.

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il