Finanziamenti regionali PMI per sviluppare attività principali: crediti d'impresa in Lombardia

un fondo di 400 milioni di euro da condividere in un sistema di credito rotativo a supporto delle Pmi per lo sviluppo in settori strategici per la loro competitività.



E’ stato presentato in occasione del convengo ‘"Finanza & Imprese - sistemi di garanzia e politiche di sviluppo regionale, il progetto ‘Made in Lombardy’ lanciato da Finlombarda e Regione Lombardia per rispondere alle esigenze delle piccole e medie imprese.

Al centro del convegno la discussione sul funzionamento dei sistemi di garanzia nazionali rispetto ad altri internazionali.

Un tema piuttosto attuale, considerando le perplessità e generalità oggi in vigore nel mercato della competizione globale, nonostante le rigide norme cui questo è sottoposto, e le modalità di assegnazione del credito bancario dovute alla riproposizione del sistema dei confidi stabilita da Basilea 2.

Il ‘Made in Lombardy’ si propone di costruire un portafoglio crediti per Pmi.

Per assicurare maggiore efficacia al sistema delle garanzie e dei confidi, la Regione Lombardia sta cercando di accompagnare questo processo di riordino aumentando le linee di intervento.

L'innovativo strumento finanziario è costituito da un fondo di 400 milioni di euro da condividere in un sistema di credito rotativo a supporto delle Pmi per lo sviluppo in settori strategici per la loro competitività. Verrà, inoltre, garantita la trasparenza del sistema e la qualità degli impieghi, grazie alla qualificazione degli strumenti finanziari con l'utilizzo di strumenti innovativi e ai finanziamenti partecipativi. Il progetto dovrebbe esser pronto per fine anno e avere inizio per l’avvio del 2009.

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il