BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus assunzioni validi per persone fisiche e professionisti che assumono personale come colf

Il beneficio del credito di imposta spetterà non solo a coloro che esercitano attività di impresa e di lavoro autonomo, ma anche alle persone fisiche che assumono dipendenti,ai liberi professionisti, alle società di persone



Novità bonus assunzioni: secondo quanto riportato dalle nuove norme di incentivi, il beneficio del credito di imposta spetterà non solo a coloro che esercitano attività di impresa e di lavoro autonomo, ma anche alle persone fisiche che assumono dipendenti, ai liberi professionisti, alle società di persone, di capitali e alle cooperative, comprese quelle non residenti in Italia.

Se il precedente incentivo consisteva in un aiuto di carattere generale indirizzato alle imprese operanti su tutto il territorio nazionale ed inquadrabile nel de minimis, la nuova misura rappresenta un aiuto riservato esclusivamente ai datori di lavoro operanti nelle aree svantaggiate. Il datore di lavoro riceverà 333 euro per ogni lavoratore assunto a tempo indeterminato per ciascun mese di permanenza, mentre otterrà 416 euro nel caso di lavoratori svantaggiati.

Nel caso di assunzione con prestazione lavorativa a tempo parziale, il credito d’imposta spetta in misura proporzionale alle ore prestate rispetto a quelle previste da contratto nazionale di categoria.

A beneficiare del bonus potranno essere gli imprenditori agricoli e commerciali, gli enti pubblici o privati commerciali e non, esercenti di arti e professioni, condomini, e i datori di lavoro, anche se non rivestono la qualifica di sostituto d’imposta, che operano nelle aree delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise.

Per poter beneficiare del credito d’imposta, i soggetti interessati devono presentare domanda a partire dal primo giorno del mese successivo a quello in cui si verificano gli incrementi occupazionali e comunque non oltre il 31 gennaio 2009, da trasmettere in via telematica al Centro Operativo di Pescara dell’agenzia delle Entrate.

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il