Finanziamenti per piccole-medie imprese Unione Europea 2008-2013: tecnologia al primo posto

In particolare per le piccole e medie imprese e sarà di 55 miliardi il fondo di soldi stanziato perché tutte le imprese degli stati membri.



Il commissario europeo per le Politiche regionali, Danuta Hübner, illustrando a Bruxelles i piani di investimento per le politiche di coesione regionale riservati ai Paesi dell'Unione Europea, ha annunciato nuovi finanziamenti per le imprese della UE per il 2007-2013, ed in particolare per le piccole e medie imprese e sarà di 55 miliardi il fondo di soldi stanziato perché tutte le imprese degli stati membri.

Il 50% di questa quota sarà interamente dedicata alle Pmi, perché si sviluppino e crescano in modo da poter giocare un ruolo da protagonista nel mercato globale.

Il comparto che più spicca per finanziamenti è decisamente quello tecnologico e di innovazione cui sarà destinato il 65%, il 14% sarà destinato alle attività ICT, il 12% al processo di start-up e il restante 9% a progetti eco-compatibili. Per quanto riguarda l’Italia, circa 2,7 miliardi saranno dedicati alle attività in termini di innovazione tecnologica.

“Le nuove regole fissano un quadro chiaro che consentirà agli Stati membri di concedere aiuti per l'occupazione, la competitività e l'ambiente senza alcun intervento della Commissione”, ha spiegato il commissario per la Concorrenza, Neelie Kroes. Tra le nuove categorie che beneficeranno di aiuti liberi, ci sono le donne che decidono di avviare un'impresa.

“Le donne imprenditrici si devono confrontare con problemi notevoli per trovare dei finanziamenti e devono affrontare spesso dei costi più elevati”, ha spiegato Kroes.

Secondo il commissario, le donne sono “la categoria più sottorappresentata” del mondo imprenditoriale europeo, con una differenza incredibile con gli Stati Uniti, il che dimostra, secondo lei, una "manchevolezza del mercato" che degli aiuti di Stato possono contribuire a correggere.

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il