BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Stage in azienda in Italia: stipendi e mansioni. Quali sono le migliori imprese?

Arriva un'informazione completa delle 100 migliori aziende, da quelle dove ti pagano 1.000 euro al mese a quelle che offrono l'alloggio e pure l'abbonamento in palestra.



Sono tanti, a volte troppi, i ragazzi, laureati e non che dopo aver portato avanti un percorso di formazione professionale e livello teorico, entrano a far parte di aziende in cui vengono ‘presi’ come stagisti. In molte pagano, in altre no. E sono tanti gli stagisti delusi, che magari dopo un periodo di lavoro si rendono conto di non aver nulla in cambio delle loro prestazioni.

Il problema è sempre quello: poca o zero formazione, pochi o zero soldi, tempo sprecato. I buoni stage, quelli davvero “formativi” e magari anche ben retribuiti (non è obbligatorio pagare gli stagisti) sono pochi.

La buona notizia è che ora arriva un'informazione completa per illustrare l'elenco delle 100 migliori aziende, da quelle dove ti pagano 1.000 euro al mese a quelle che offrono l'alloggio e pure l'abbonamento in palestra. Ci sono aziende come Procter & Gamble (ottava posizione) e Barilla (44esima) che offrono ai tirocinanti in trasferta la sistemazione in residence, oltre a un rimborso spese fra i 600 e gli 800 euro. La Nestlé (23esimi) a Milano paga anche la palestra, e non una qualunque ma la prestigiosa Canottieri Olona.

La prima azienda in classifica è Magneti Marelli paga i laureati mille euro netti al mese che diventano 1200 in caso di proroga e per chi ha un master e offre un rimborso spese di 500 euro netti anche agli universitari, per tutti la mensa è gratuita. Molte facoltà ormai hanno uno “sportello stage”. Gli equivoci si creano quando l’accordo fra stagista e azienda avviene senza intermediari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il