BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni bancarie: strutturate o united linked sono poco liquide e trasparenti con alcuni rischi

Bond strutturati e polizze finanziarie sotto accusa.



Bond strutturati e polizze finanziarie sotto accusa: secondo l’ultima relazione annuale fornita dalla Consob,  le perdite possono arrivare anche all'11% annuo. La situazione dimostra i conflitti di interesse tra risparmio gestito e collocamento dei prodotti finanziari che allignano nel settore del credito.

La normativa sui prodotti illiquidi, illustrata nel documento di consultazione elaborato dalla Consob, si pone come obiettivo quello di elevare gli standard di trasparenza e mettere gli investitori, soprattutto quelli meno esperti, nelle condizioni di valutare le caratteristiche del prodotto offerto dall'intermediario, i costi effettivi, il valore corretto, la possibilità di rivenderlo e a che
condizioni, la sua composizione e il grado di rischio a esso collegato.

Per garantire la correttezza dei prezzi, il suggerimento è una diffusa quotazione degli strumenti in questione. “La Consob, sostiene Roberto Manzato, direttore Danni non auto, Vita e prevenzione dell'Ania, ha definito genericamente illiquide solo alcune categorie di prodotti e non credo che questo approccio aprioristico sia corretto. Bisognerebbe adottare dei criteri precisi.

Per esempio tra i prodotti finanziari assicurativi ce ne sono assolutamente liquidi come le polizze unit linked. Mentre ci sono degli strumenti o prodotti che non vengono definiti illiquidi ma che certo liquidi non sono”. A questa categoria potrebbero appartenere i fondi riservati, quelli chiusi e gli immobiliari.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il