BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti per imprese diminuiscono così come mutui e finanziamenti al sud Italia. Cresce il nord

La crescita complessiva del credito in Italia mostra vivaci segni di rallentamento e, livello geografico, una decelerazione più intensa è osservata nel Mezzogiorno.



Cresce sempre più, in ogni settore economico, il gap fra Nord e Sud. La crescita complessiva del credito in Italia mostra vivaci segni di rallentamento e, livello geografico, una decelerazione più intensa è osservata nel Mezzogiorno, dove il tasso annuo di crescita dei prestiti cala al 7,2% contro il 9,4% del Centro Nord del paese.

Oltre la metà del rallentamento apparente dei mutui, tuttavia, è dovuto alla ripresa delle operazioni di cartolarizzazione, dopo la forte contrazione del secondo semestre 2007.

“Il rallentamento del credito bancario, spiega Bankitalia, ha interessato tutte le aree geografiche del Paese, ma è stato più marcato nel Mezzogiorno. In quest'area, dal 2003 caratterizzata da una crescita dei prestiti superiore a quella registrata nel Centro-nord, la decelerazione è stata più intensa nella manifattura e nei servizi.

Ciò non sembra riflettere un peggioramento delle condizioni relative dell'offerta: in particolare, il differenziale tra il costo del credito per le imprese meridionali e quello per le imprese residenti nelle altre aree, calcolato a parità di composizione settoriale e dimensionale, già in calo nel 2007, ha continuato a ridursi anche nei primi mesi dell'anno in corso”.

Altro motivo di indebolimento interno della crescita economica sono i rapporti esterni ancora poco intensi con quelle aree del Mondo che sono in forte sviluppo. Tra queste, spicca il complesso dei venti paesi che fanno parte del ‘MeG’, quelli che cioè si affacciano sulla sponda meridionale e orientale del Mediterraneo e sul Golfo Persico.

Già oggi la quota delle esportazioni italiane indirizzate ai paesi MeG si avvicina al 10% del totale e le vendite di merci italiane nell'area crescono di oltre il 20% l'anno.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il