BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Speculazione prezzi petrolio: arrestati i primi dirigenti di un hedge fund. E' solo l'inizio?

Fondo olandese Optiver sotto accusa per avere manipolato il mercato dei futures sul petrolio al Nymex di New York.



Fondo olandese Optiver sotto accusa: la Commodity Futures Trading Commission - organismo istituito dal Congresso degli Stati Uniti nel 1975 con il compito di regolamentare l'attività delle borse merci statunitensi e di vigilare su contratti di futures e opzioni sulle merci e sulle valute denuncia il fondo per avere manipolato il mercato dei futures sul petrolio al Nymex di New York.

I trader del fondo coinvolti, tre in tutto, avrebbero un sistema di manipolazione noto come "banging the close": in tre occasioni i trader avrebbero spinto i prezzi verso il basso e in altre due avrebbero determinato un'aumento.

I fatti risalirebbero al 2007 ma ancora a dozzine ne sarebbero stati scoperti da studiare e analizzare.

La Cftc ha avviato l'indagine sulla manipolazione del mercato del petrolio a dicembre, mettendo fortemente sotto accusa la speculazione sui prezzi del petrolio. L’indagine partita da un determinato fondo e settore rischia di allargarsi a coinvolgere altre grandi aziende e dirigenti.

Nel frattempo, il prezzo del petrolio sale leggermente trovando un po' di equilibrio dopo due settimane di perdite, con gli investitori che sono lentamente tornati nel mercato prima del fine settimana.

Il timore di una combinazione di prezzi elevati e di una debole economia Usa hanno minato la domanda di greggio e ne hanno abbassato il prezzo di oltre 20 dollari dal picco dei 147,27 dollari a barile toccato questo mese, ma gli scambi tecnici e un breve rimbalzo dovuto a ricoperture hanno contribuito a sollevarne leggermente il prezzo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il