Pagare meno tasse se le plusvalenze e i guadagni vengono investiti per finanziare nuove imprese

Arrivano nuovi incentivi fiscali per chi investe in nuove imprese. L'esenzione è però concessa solo se le plusvalenze realizzate sono reinvestite in imprese start-up.



Arrivano nuovi incentivi fiscali per chi investe in nuove imprese.

Il decreto legge 112 del 25 giugno 2008 (art. 3) esenta infatti dalla tassazione le plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni al capitale in imprese costituite da non più di sette anni.

L'esenzione è però concessa solo se le plusvalenze realizzate sono reinvestite in imprese start-up.

L'importo dell'esenzione non potrà in ogni caso eccedere il quintuplo del costo sostenuto dalla società le cui partecipazioni sono oggetto di cessione, nei cinque anni anteriori alla cessione, per l’acquisizione o la realizzazione di beni materiali ammortizzabili.

Questo nuovo sistema di agevolazioni fa parte del nuovo pacchetto dello sviluppo economico in cui rientra il famoso federalismo fiscale.

Il nuovo disegno di legge sul federalismo fiscale, ad un’analisi approfondita dei sui contenuti, dimostra soluzioni innovative e nel contempo una importante sintesi dei lavori degli ultimi anni.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il