BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Trovare lavoro dopo università e stipendi medi assunzione: ingegneri e laureati in economia favoriti

Secondo l'indagine di Gidp-Hrda i neolaurati più richiesti sono i dottori in Economia e Ingegneria. Gli stipendi? Non sono i più bassi in Europa



Trovare lavoro dopo la laurea sembra essere diventata una vera e propria impresa: talvolta i requisiti richiesti non vengono soddisfatti da tutti, a volte dopo un breve periodo di stage, l’assunzione non è assicurata, a volte il titolo di studio ottenuto non va bene per tutti gli ambiti di lavoro.

E allora cosa fare? Secondo l'indagine di Gidp-Hrda i neolaurati più richiesti sono i dottori in Economia e Ingegneria. Gli stipendi? Non sono i più bassi in Europa. I più gettonati sono ancora i dottori in Ingegneria ed Economia , mentre i laureati in giurisprudenza si collocano al terzo posto.

Se consideriamo i neolaureati assunti con un contratto da metalmeccanico hanno una retribuzione d'ingresso di 21.345,82 euro, che sale a 28.602,7 in tre anni. Quelli assunti con il contratto del credito già in partenza portano a casa ben 24.572,77 euro, per arrivare molto vicini ai 30mila euro dopo 36 mesi, quando di euro ne guadagnano in un anno 29.278,77.

I difetti dei neolaureati italiani? Secondo l'indagine, i giovani sarebbero in deficit in fatto di flessibilità e capacità di adattamento ("mancanza” segnalata dal 25% delle realtà campionate), competenze applicative (13%), intraprendenza (12%), doti relazionali (8,5%) e comportamentali (7,7%).
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il