BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pil Stati Uniti ultimo trimestre 2007 negativo: è la prima volta dal 2001. Situazione

Marcia indietro per gli Stati uniti, segnali in ribasso, sintomo non di una vera e propria recessione ma di un forte campanello d’allarme che potrebbe portare verso una situazione di crisi più grave



Marcia indietro per gli Stati uniti, segnali in ribasso, sintomo non di una vera e propria recessione ma di un forte campanello d’allarme che potrebbe portare verso una situazione di crisi più grave se non si dovesse intervenire prima.

Nel quarto trimestre del 2007 infatti il Pil Usa ha segnato una flessione dello 0,2% contro il +0,6% originariamente registrato. E' questo il frutto amaro di una revisione operata dal Dipartimento del Commercio.

Il dato è stato comunicato congiuntamente  alla prima lettura del Pil del secondo trimestre, che si è invece rivelata solo leggermente al di sotto delle attese (+1,9% contro +2,1%), e ha immediatamente avuto l'effetto di deprimere gli indici azionari europei.

Pesante anche il dato registrato per quanto riguarda le richieste di sussidi alla disoccupazione, che per la seconda settimana consecutiva hanno superato la soglia delle 400mila unità.

Un dato che ha allarmato e non poco anche in vista del report sull'occupazione che deve essere diffuso e prevede una perdita di 70mila posti di lavoro, a fronte di un tasso di disoccupazione in aumento dal 5,5% al 5,6%.

Torna così in primo piano la minaccia di una fase recessiva, che però non si può dire ufficialmente iniziata, dal momento che, perché ciò accada, sono necessari almeno due trimestri consecutivi di contrazione.

Del resto non dimentichiamo che il National Bureau of Economics Research, l'organo deputato a dichiarare ufficialmente l'ingresso dell'economia americana in recessione, non tiene conto solo del PIL ma di una serie di variabili, prima di approdare ad una simile definizione di un determinato ciclo economico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il