BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rendimenti fondi investimenti: quelli etici vanno sempre meglio degli altri

Nonostante la difficile situazione dei mercati internazionali, i fondi etici si difendono bene e si posizionano ai primi posti delle classifiche.



Nonostante la difficile situazione dei mercati internazionali, i fondi etici si difendono bene e si posizionano ai primi posti delle classifiche.

I fondi etici sono fondi comuni che non investono in società che abbiano conseguito un rating etico insufficiente o che, sia pur un senza rating etico formalmente negato, siano state negativamente giudicate sotto il profilo etico dai gestori dei fondi o da "comitati etici" appositamente costituiti.

Tuttavia, la definizione di eticità dei fondi etici è una pura "auto-definizione" delle società di gestione.
In altri termini non esiste un organismo che definisce etici o non etici i fondi comuni in base a criteri assoluti.

L'Osservatorio finanza etica in collaborazione con Morningstar ha confrontato per la prima volta in Italia i rendimenti medi di tutti i fondi d'investimento per ciascuna tipologia con la performance dei prodotti etici.

A differenza infatti dei subprime, impacchettati in titoli di debito e disseminati nei mercati di tutto il mondo, i fondi socialmente responsabili sono stati premiati per la trasparenza.

I prodotti bilanciati tradizionali al 30 giugno 2008, cioè a un anno dall'inizio della crisi, hanno perso l'11,04% (-9,14% a sei mesi, -2,02 a tre mesi, -3,82 già dopo un mese dal crollo dei subprime).

Il rendimento dei fondi etici bilanciati è invece migliore, evidenziando perdite molto inferiori rispetto agli altri fondi in analisi: -5,69 a sei mesi, ma soprattutto un significativo -6,29 dopo un anno.

Lo stesso discorso vale per gli obbligazionari: a un anno i fondi tradizionali hanno perso il 2,07% mentre gli etici hanno addirittura fatto registrare un segno positivo, anche se di poco, con uno 0,19% in più.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il