BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazione spese liberi professionisti e aziende: iva totale per alberghi e ristoranti

Da lunedì 1° settembre entrerà in vigore la detraibilità integrale dell'Iva su servizi alberghieri e di ristorazione.



Novità in arrivo per i liberi professionisti: da lunedì 1° settembre entrerà in vigore la detraibilità integrale dell'Iva su servizi alberghieri e di ristorazione.

 A ciò deve accompagnarsi la collaborazione dei dipendenti, chiamati a farsi rilasciare fattura per tutti i servizi acquistati. E quella di tutti gli operatori, obbligati a dotarsi degli strumenti necessari a emettere fattura.

La novità pone non poche problematiche contabili che debbono essere gestite per tempo. In effetti, la detraibilità Iva delle spese di vitto e alloggio (combinata per giunta con una parziale indeducibilità delle spese sostenute) comporta diretti effetti nella gestione delle trasferte dei dipendenti e dei consulenti esterni.

Effetti che sono a volte eccessivi per le stesse imprese perché richiedono una gestione integrata dei rimborsi spesa. A gestire dall’esterno le busta paga, infatti, non saranno più solo gli uffici del personale o i consulenti del lavoro, ma saranno chiamati in causa anche gli uffici amministrativi che saranno ora interessati e destinatari necessari della nota spesa e dei relativi documenti giustificativi.

All'interno delle aziende di maggiori dimensioni diventa quindi essenziale un coordinamento tra i diversi centri di autorizzazione, controllo, pagamento e successiva contabilizzazione delle spese dei dipendenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il