Imbarco su aerei: con cellulare procedure più veloci, saltando il check-in grazie ad sms

Spariti i biglietti aerei di carta, Air France sta facendo sparire anche le carte d’imbarco cartacee, smaterializzandole sul cellulare.



Dopo il check-in online arriva anche la possibilità di imbarcarsi sull’aereo tramite cellulare. Nell’era della comunicazione, in quell’immenso Villaggio globale in cui viviamo, ogni barriera è stata completamente abbattuta dal telefonino.

Spariti i biglietti aerei di carta, Air France sta facendo sparire anche le carte d’imbarco cartacee, smaterializzandole sul cellulare: per certi voli, l’unico documento  necessario da presentare all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi è la carta d’identità. Si va direttamente all’imbarco (il check-in si salta, se non si ha bagaglio) e si mostra alla hostess il telefonino e l’Sms con il codice che si è ricevuto dalla compagnia, un apparecchietto elettronico provvede alla lettura, e via verso nuove mete.

L’idea è innovativa e certamente servirà a smistare tutti gli utenti pronti per le partenze evitando immense code ai check-in aeroportuali. Il servizio sms funzione, per ora, solo per i 15 voli giornalieri che collegano gli aeroporti Parigi-Cdg (terminal 2F1) e Amsterdam-Schiphol, anche se non si può parlare di un progetto a sperimentale: Parigi-Amsterdam è la tratta più importante per il gruppo Air France-Klm, come  per Alitalia, la linea Linate-Fiumicino.

Inoltre, si tratta di una linea transnazionale, sia pure fra nazioni sorelle dell’Ue: è la prima volta che i passeggeri possono viaggiare tra due diversi Paesi non solo col biglietto elettronico, ma anche con la carta d’imbarco elettronica. Finora questa possibilità era confinata a qualche collegamento all’interno di singoli Paesi.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il