BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Metropolitane a Milano e Napoli: prolungamenti e nuove linee messe in discussione da Corte dei Conti

La Corte dei conti ha bloccati i lavori di progettazione e costruzione delle metropolitane di Milano e Napoli.



La Corte dei conti ha bloccati i lavori di progettazione e costruzione delle metropolitane di Milano e Napoli.

Il primo blocco è arrivato per il progetto preliminare del prolungamento della linea 3 della metropolitana di Milano fra San Donato e Paullo.

Dell'opera è incerto lo stesso inserimento nella corsia preferenziale della Legge Obiettivo, perché il finanziamento per il sistema metropolitano milanese (150 milioni) è arrivato solo a ottobre 2007, con il collegato alla Finanziaria, e l'intervento non è stato inserito nella programmazione generale del Cipe che avrebbe dovuto essere cruciale per evitare che i fondi delle grandi opere vengano integrati e impegnati in modo episodico.

Difetto di programmazione del Cipe, secondo la Corte, anche nel progetto, questa volta definitivo, per il completamento della linea 6 della metropolitana di Napoli.

In questo caso il punto debole è più circoscritto, e riguarda l'utilizzo in bianco di 13,8 milioni di euro; la previsione è di impiegarli per «compensare» il ministero della Difesa all'interno di uno scambio di immobili, ma se il conguaglio non si rivelasse necessario la somma sarebbe girata ad altri interventi relativi alla metropolitana.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il