BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prezzi case in Italia diminuiscono: inizia la discesa?Previsioni e situazione nelle principali città

La situazione del mercato immobiliare in Italia continua a versare in una situazione di leggera crisi. È quanto rileva l'osservatorio Tecnocasa



La situazione del mercato immobiliare in Italia continua a versare in una situazione di leggera crisi: nel primo semestre 2008 ha visto scendere i prezzi delle case del 2,7% nelle grandi città, mentre le erogazioni sui mutui, nel primo trimestre, hanno segnato una leggerissima flessione pari allo 0,18%. Questi i risultati emersi da Bankitalia.

È quanto rileva l'osservatorio Tecnocasa che indica, fino ai primi mesi del 2009, un trend di assestamento e in linea con l'andamento attuale.

Le minori possibilità di acquisto delle case sono state il risultato di un’inflazione in aumento e una bassa crescita dell'economia del Paese che hanno determinato una maggiore prudenza nei processi decisionali di acquisto.

Per i prossimi mesi gli esperti di Tecnocasa prevedono ancora un trend al ribasso sia per le quotazioni immobiliari che per il numero delle compravendite. A soffrire maggiormente saranno le realtà più periferiche, in particolare quelle caratterizzate da immobili di bassa qualità, e le aree che sono state caratterizzate da un'intensa edificazione negli ultimi anni.

È atteso un comportamento migliore per le abitazioni situate nelle aree di più alta qualità.

A tirar su la condizione immobiliare sarà la crescita dei finanziamenti alle famiglie, che dovrebbero crescere del 3%, che insieme al rallentamento del ciclo immobiliare, riporterà una maggiore vivacità in questo settore dell’economia italiana, magari contribuendo a raggiungere un gradino maggiore verso una sicurezza economica generale del Paese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il