BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Risarcimento per errori medici e problemi negli ospedali: sempre maggiori le richieste

Da Nord a Sud i casi legati alla cattiva condotta di medici e strutture sanitarie vengono continuamente denunciati. I casi aumentano.



La malasanità in Italia tinge le pagine della cronaca da tempo: interventi sbagliati, truffe in cliniche private, problemi negli ospedali. Da Nord a Sud i casi legati alla cattiva condotta di medici e strutture sanitarie vengono continuamente denunciati. I casi aumentano e l’allarme cresce.

Secondo le rilevazioni Ania le cause per malasanità sarebbero aumentate del 66% nell’ultima decade passando da 17mila danni segnalati nel 1996 a 28mila nel 2006. Per reggere l’urto delle richieste dei cittadini le Regioni stipulano polizze per la responsabilità civile in campo sanitario per un totale di circa 500 milioni di euro l’anno.

I pazienti subiscono danni e chiedono risarcimenti, ma questi non sempre vengono concessi. Secondo il Simpas, sistema informativo ministeriale sulle polizze assicurative in sanità, i soldi vengono riconosciuti in un terzo dei casi. E arrivano tardi, anche a causa della lentezza dei processi.

Sempre secondo Ania nel 2006 era stato liquidato solo il 68% del valore dei sinistri provocati per errore medico dieci anni prima. La media dei rimborsi è tra i 25 e i 30mila euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il