BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esportazione italiane record a Luglio 2008. Crescono vendite al dettaglio negli hard discount

Il settore commerciale italiano, a luglio la bilancia ha segnato un surplus di 2,070 miliardi e quella con i Paesi Ue di 3,691 miliardi.



Secondo un ultimo studio Istat riguardo il settore commerciale italiano, a luglio la bilancia ha segnato un surplus di 2,070 miliardi e quella con i Paesi Ue di 3,691 miliardi. In 7 mesi gli scambi totali segnano -5,156miliardi, quelli con i partner Ue +9,237.

Per gli scambicomplessivi le esportazioni sono cr esciute del 7,1% tendenziale, le importazioni del 6,7%; la bilancia commerciale con i Paesi Ue vede l'export in aumento del 3,4% su anno e l'import in calo del 3,1 per cento. Il surplus degli scambi complessivi è il miglior risultato dal 2005, mentre per gli scambi con i partner europei si tratta del record dal 1999.

I maggiori incrementi si sono registrati verso Polonia (+17,3%), Paesi Bassi (+10,4%), Austria (6,3%), Grecia (+5,5%), Germania (+3,9%) e Francia (+0,8%). L'export verso questi e gli altri Paesi Ue è stato pari a 21,803 miliardi a luglio, l'import a 18,112; in totale l'export si è attestato a 37,340 miliardi e l'import a 35,270.

E crescono oltre alle esportazioni, anche le vendite al dettaglio che a luglio mostrano un recupero dopo il calo record di giugno, segnando un aumento del 2,1% rispetto a luglio 2007 e dello 0,6% rispetto a giugno. La la variazione tendenziale positiva deriva da aumenti che hanno riguardato sia le vendite di prodotti alimentari (+3,8%) che quelle di prodotti non alimentari (+1,1%).

Le forme di vendita della grande distribuzione hanno registrato gli aumenti maggiori soprattutto per quanto riguarda  gli hard discount e i grandi magazzini, con incrementi rispettivamente del 5,9% e del 5,7%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il