BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rinnovo contratti con aumento di 2500 euro in 4 anni per Confindustria.Calcoli diversi dei Sindacati

Confindustria parla di un guadagno di 2.503 euro nominali in 4 anni e di 766 euro reali al netto dell'inflazione dal 2008 al 2011. Emma Marcegaglia, risponde alle cifre fornite giovedì pomeriggio da Epifani.



Confindustria parla di un guadagno di 2.503 euro nominali in 4 anni e di 766 euro reali al netto dell'inflazione dal 2008 al 2011. Emma Marcegaglia, risponde alle cifre fornite giovedì pomeriggio dal segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, sulle conseguenze per le retribuzioni dei lavoratori conseguenti all'applicazione dell'accordo sulla riforma del modello contrattuale.

Secondo la Cgil i numeri sarebbero diversi: si avrebbe, infatti, una perdita della retribuzione del 2,7% in 4 anni dal 2008 al 2011 pari a 1.914 euro nominali. Nessuno stop rispetto al calendario fissato per gli incontri.

L'appuntamento del prossimo 10 ottobre, ha detto il presidente di Confindustria, “lo confermiamo e presenteremo un documento che conterrà le ultime aperture che abbiamo fatto e che sono significative come hanno sottolineato anche Cisl e Uil”.

Per la chiusura dell'accordo il presidente di Confindustria indica un orizzonte temporale di più o meno un mese. Ed è tornata sulla questione ‘scala mobile’, sistema che avrebbe un effetto pesante sull'inflazione che è nemica dei ceti deboli ed erode i salari. La soluzione proposta dalla Cgil sarebbe inaccettabile per l'Europa e la Bce e farebbe male al Paese ed è incredibile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il