BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Borse mondiali: Giappone -9% dopo caduta Wall Street. Gran Bretagna interviene con 200 miliardi

Crolla il Giappone, tonfo per Wall Street e apertura in forte calo anche per le banche europee. E' di nuovo seduta nera per le Borse.



Altra giornata nera per le Borse mondiali: tracollo in Giappone. A conclusione di una giornata nerissima, l'indice Nikkei della Borsa di Tokyo chiude con un -9,4%, a 9.203 punti. In discesa le quotazioni del petrolio e la Banca d'Inghilterra immette liquidità per il sistema bancario pari a 200 miliardi di sterline e sarebbero 8 gli istituti di credito coinvolti.

Apertura in forte calo anche oggi per gli indici di Borsa, penalizzati dal crollo dei mercati asiatici questa mattina e di Wall Street ieri sera. Il primo Mibtel segna una flessione del 3,91% a 17.115, l'S&P/Mib del 3,91% a 22.698, l'AllStars del 3,46% a 9361. Aprono col segno meno le principali borse europee: Parigi -3,7%, Francoforte -3,2% e Londra -1,64%.

Negli Stati Uniti Wall Street ha vissuto un'altra pessima giornata e ha chiuso con un tonfo che ha portato le perdite del Dow Jones a quasi 900 punti in due giorni. Il Dow Jones ha chiuso al livello più basso degli ultimi cinque anni. La principale Borsa di Mosca, Rts (dove i titoli sono scambiati in dollari) ha aperto le negoziazioni in calo dell'8,65% sulla scia del crollo di oltre il 9% di Tokyo.

La direzione della Borsa di Giacarta ha sospeso le contrattazioni, dopo che l'indice aveva registrato perdite superiori al 10 per cento a metà giornata. E torna sotto quota 90 nei mercati asiatici il prezzo del greggio dopo il rialzo di ieri a New York.

La Borsa merci di New York, a WSingapore il greggio per consegna a novembre è stato trattato a 89,13 dollari a barile, con un ribasso di 0,94 dollari rispetto a New York, dove ieri aveva fatto registrare un rialzo di 2,25 dollari a barile portando il prezzo a 90,06 dollari.

 
Autore:

Marianna Quatraro 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il