BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Investire nella borsa durante la crisi tra rimbalzi e cadute: conviene farlo adesso e quali azioni?

Tanta la fiducia dei mercati, soprattutto dopo l’approvazione in Europa e a Washington dei piani di salvataggio, ma è ancora tanta anche la prudenza negli investimenti.



La bufera finanziaria che dall’America si è allargata a comprendere il mondo intero, che ha spinto i grandi a incontri e accordi per salvare l’economia mondiale, continua a lasciare col fiato sospeso.

Tanta la fiducia dei mercati, soprattutto dopo l’approvazione in Europa e a Washington dei piani di salvataggio, ma è ancora tanta anche la prudenza negli investimenti. L’incertezza la fa ancora da padrone e gli investitori osservano e aspettano. Il problema non è la liquidità, non a caso i governi hanno varato piani da miliardi di euro e dollari.

Il problema è la disinformazione. Le banche centrali di tutto il mondo stanno usando le loro armi per ridare vigore all’economia globale. Alla fine, le aziende che avranno in cassa asset reali torneranno ad avere valore, quindi, meglio tenere a disposizione per sè la liquidità che servirà nel momento in cui la crisi si potrà dire definitivamente superata e tanti, approfittandone, avranno invece investito.

Ma sembra proprio questo il momento giusto per comprare perché le buying opportunity sembrano essere nel comparto azionario che pochi, per il momento, stanno tenendo sotto osservazione. Perché? L’accesso ai capitali al momento ha costi incredibilmente alti, chi compra ora lo fa nel mercato del debito e ciò vuol dire che chi cercherà soldi per comprare azioni dovrà competere con chi ne ha bisogno per continuare ad acquistare obbligazioni. I risultati potrebbero essere due: 1 il mercato del debito salirà, 2 il mercato equity scenderà ancora.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il