Corsi per manager: per migliorare qualità e prestazioni la montagna è il luogo ideale

Consigli per diventare un bravo manager? Respirare aria di montagna.



Consigli per diventare un bravo manager? Respirare aria di montagna. Secondo il progetto presentato da un nuovo libro appena uscito, ‘La montagna: una scuola di management’, di Agostino Da Polenza e Gianluca Gambirasio, sarebbe in alta vetta che si apprendono i segreti per riuscire al meglio nelle imprese. Trasparenza, eccellenza, amicizia e motivazione. Il libro raccoglie interviste e testimonianze di uomini d’azienda e alpinisti che attraverso le loro parole hanno dato un significativo contributo al nascere dell’idea. L’ipotesi dei due autori, infatti, confermata da una serie di interviste a manager-alpinisti, è che i meccanismi che portano al successo o al fallimento sono gli stessi che nascono e si sviluppano in montagna come in azienda. Tutto si gioca sulla questione di TEAM, ovvero trasparenza, eccellenza, amicizia e motivazione: ecco i quattro requisiti chiave che un buon gruppo di lavoro deve possedere, e sono gli stessi che valgono ad assicurare il successo ad una spedizione in alta quota. Fiducia reciproca e interdipendenza non sono solo slogan, quando si va in montagna e magari si affronta una vetta a quota 8mila: sono comportamenti da cui dipende il successo dell’impresa, e a volte la vita stessa dei compagni di cordata. Così l’alpinismo, sostiene Da Polenza, oltre che una passione diventa una grande scuola per chi fa il manager e ha la responsabilità di un progetto che coinvolge altre persone. Autore: Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci Fonte: pubblicato il