BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Aziende migliori in Italia per fatturato. Classifica. E quelle in maggior crescita. E le banche?

Energia e auto si confermano comparti trainanti dell’impresa italiana. Ma spicca anche il settore moda.



Nonostante la crisi economica che la sta facendo da padrone in ogni paese del mondo, colpendo anche in maniera piuttosto pesante, la nostra Italia, molte sono le attività che si confermano comunque in crescita. Energia e auto si confermano i comparti trainanti dell’impresa italiana.

Ad affermarlo è la tradizionale ricerca sulle ‘principali società italiane’ dell’ufficio studi di Mediobanca, edizione 2008, che vede ancora una volta Eni al primo posto tra le società industriali e di servizi, nella classifica per fatturati, seguita da Fiat ed Enel. Seguono al quarto posto Telecom, al quinto Gse (Gestore dei servizi elettrici), sesta Finmeccanica e settima Esso.

Ottava, grazie al greggio, si inserisce Erg, salita di due posizione rispetto al decimo posto che occupava, e piazzandosi un gradino più in alto rispetto alle Poste, scivolate al nono posto. Al decimo troviamo, invece, Riva.

Lo studio condotto da Mediobanca mette in luce anche uno dei settori chiave del made in Italy, la moda, dove la prima posizione non poteva che essere di Valentino, ,146 miliardi di euro il fatturato 2007. Secondo posto per Prada, con 1,614 miliardi, e terzo posto per Armani che si attesta a 1,596 miliardi. Diversa, invece, appare la situazione delle banche che fra oscillazioni, perdite e ri-stabilità, si presenta con un quadro piuttosto diversificato.

Nonostante la bufera in cui è stata catapultata, Unicredit (che ha incorporato Capitalia) si conferma in prima posizione per totale dell’attivo tangibile, 996 miliardi. Segue Intesa Sanpaolo (547 miliardi). In terza posizione si piazza Monte dei Paschi di Siena (160 miliardi).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il