Elezioni Usa e Borse: se Obama o Mccain vincessero quali conseguenza per azioni e mercati finanziari

Obama o McCain? Le conseguenze sui mercati.



Il risultato delle elezioni americane è pronto ad influire sul mondo intero. Il prossimo presidente Usa sarà colui al quale saranno assegnati compiti di grande impegno e responsabilità volti a far uscire il mondo intero dalla tremenda crisi in cui è sprofondato, oltre che stabilire linee di condotta per una politica estera che sia rinnovata negli obiettivi e nei metodi.

Per cui la scelta McCain Obama non è per nulla semplice, ma pone su due versanti completamente opposti due figure antitetiche: l’uno votato a continuare le linee guida del governo Bush, e l’altro, invece, simbolo di novità e cambiamento radicali. Obama, infatti, sarebbe il primo presidente Americano di colore. Il che non è poco nel panorama della storia mondiale.

Tutti e due, comunque, avranno da affrontare il grande compito di vincere la crisi economica. Sarebbe necessario il Change we need di Oabama , un cambiamento per il sostegno al sistema finanziario.

La situazione più critica rimane quella dell'industria dell'auto, con General Motors, le cui vendite sono scese dell'11,4% nel terzo trimestre (-18,9% in Nord America e -12,3% in Europa), che ha chiesto al Governo aiuti per 10 miliardi di dollari in vista della fusione con Chrysler (Cerberus, il fondo d'investimento che controlla Chrysler, sta rinegoziando con le banche il debito della casa automobilistica, che ammonta a 9 miliardi di dollari). Al Change we need di Obama si ‘affianca’ l’America First di John McCain. Chi vincerà?

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il