BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi Alitalia e sindacati autonomi: Cai pronta ad assumere piloti Ryanair dopo il no dei comandanti

Chiusa la trattativa Alitalia con gli autonomi. Entro novembre la scelta del partner straniero.



All’indomani del no alla richiesta dei sindacati autonomi di un nuovo incontro con i vertici della compagnia di bandiera, il presidente della Cai, Roberto Colaninno, spiega che non ci sarà più nessuna convocazione degli autonomi. Se continuano a rifiutare le condizioni poste, a loro subentreranno i piloti Ryanair.

E sottolinea con forza che, per quanto concerne le minacce di scioperi, ‘quando Cai sarà ufficialmente il proprietario di quei beni che abbiamo comprato da Alitalia e AirOne, quelli che saranno assunti potranno manifestare i loro interessi, quelli che non saranno assunti non potranno neanche entrare.

Così mentre il ministro per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola si mostra fiducioso sull'adesione dei piloti al piano della Cai, il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli, ribadisce che di trattative non ce ne saranno più e che in caso di scioperi sarà valutata l’ipotesi di precettazione.

Colaninno ha, inoltre, assicurato che entro novembre sarà fatta la scelta del partner straniero, spiegando che sia Air France che Lufthansa hanno delle caratteristiche estremamente interessanti, per cui saranno fatte tutte le valutazioni necessarie e insieme all'assemblea o al cda si deciderà. Così entro Natale si volerà con la nuova Alitalia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il