Berlusconi e l'abbronzatura di Obama. Si scatena forte polemica su battuta. Video

La notizia fa il giro del mondo. Le espressioni di Berlusconi rischiano di incrinare i rapporti con gli Stati Uniti, dice Veltroni.



Barack Obama è “bello, giovane e anche abbronzato e quindi ha tutto per andare d'accordo con il presidente russo Dmitri Medvedev. Speriamo che tante speranze non vengano deluse”. Così il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, rispondendo a una domanda sul futuro delle relazioni russo-americane con il neo eletto capo della Casa Bianca, Obama, al termine del vertice italo-russo, tenutosi a Mosca.

Le parole del presidente del Consiglio hanno scatenato polemica in Italia. Immediata la reazione del Pd: il vicesegretario Dario Franceschini si scusa in nome dell’intera opposizione dicendo che la migliore delle ipotesi è che Berlusconi non riesca più a controllarsi e che dimentica che le sue parole coinvolgono l'immagine del nostro Paese nel mondo. 

Critico Walter Veltroni, secondo cui le espressioni del premier danneggiano gravemente l’immagine del nostro Paese e secondo cui un uomo di Stato non dovrebbe mai e poi mai consentirsi certe ironie. Polemica anche nell’Italia dei Valori.

Il capogruppo alla Camera, Massimo Donadi, ritiene sia grave il modo in cui Berlusconi scredita l’Italia agli occhi del mondo con le sue battute infelici. E a tutti coloro che lo accusano di ironia ‘spicciola’ e di non saper parlare nelle vesti di premier italiano, Berlusconi risponde che le sue parole volevano essere solo ‘una carineria’.

L’essere abbronzati oggi è segno di beltà per cui tutti coloro che hanno tergiversato il significato delle sue parole sono degli ‘imbecilli’ privi del senso dell’umorismo. E conclude: “Come si fa a prendere un grande complimento come una cosa negativa? Ma che vadano a …”. 

Ma la notizia fa il giro del mondo, le agenzie di stampa americane la rilanciano e lo stesso fanno le edizioni online dei giornali internazionali. Le espressioni di Berlusconi rischiano di incrinare i rapporti con gli Stati Uniti, conclude Veltroni.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il