BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Obama e la squadra di governo: chi saranno gli uomini e le donne che lo affiancheranno?

All’indomani della clamorosa vittoria, Obama è al lavoro per definire i nuovi membri del suo staff.



All’indomani della clamorosa elezione che lo ha visto trionfare contro il suo avversario repubblicano, John McCain, Obama è già al lavoro per definire i nuovi membri del suo staff.

Secondo le prime indiscrezioni, capo dello staff della Casa Bianca sarà il suo vecchio amico e alleato di Chicago Rahm Emanuel, deputato dell’Illinois, il coordinamento del governo di transizione sarà affidato all’capo di Gabinetto durante la presidenza Clinton, John D. Podesta, affiancato da Pete Rouse e Valerie Jarrett. Robert Gibbs sarà il prossimo portavoce della Casa Bianca. Gibbs, 37 anni, è il direttore della comunicazione personale di Obama.

Per quanto riguarda i ministri, all’Istruzione si fa il nome del cancelliere delle scuole di New York, Joel I. Klein, al Bilancio Jim Cooper, per il Tesoro gli ex ministri Lawrence Summers e Robert Rubin o il presidente della Federal Reserve Bank di New York Timothy Geithner, alla Giustizia si parla di Eric Holder o della governatrice dell'Arizona Janet Napolitano. Alla Giustizia si parla anche di Hillary Clinton. Ancora nulla circa i nomi dei candidati al ruolo di segretaro di Stato.

A capo della Difesa potrebbe rimanere per il momento Bob Gates. Alla Sicurezza nazionale si fanno in nomi dell’ex generale dei Marine Jim Jones e dalla 44enne afro-americana Susan Rice (nessuna parentela con Condoleezza Rice), già assistente segreatrio di Stato per l'Africa on Clinton. Al vertice della Cia potrebbe arrivare una donna: la deputata Jane Harman.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il