BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rilancio economia in Italia: piano di 5 punti. Entro Natale pronti per tutte le nazioni europee

Un piano in 5 punti per rilanciare l'economia in Italia. Il ministro Sacconi spiega i punti.



Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha ribadito la necessità di realizzare una nuova Bretton Woods e ha annunciato lo sblocco degli investimenti Cipe. Tutti i Paesi europei dovranno prendere decisioni e dare il via a misure si sostegno per far fronte alla crisi economica in atto. Per quanto riguarda il nostro Paese, sarebbe previsto un piano in cinque punti per il rilancio dell'economia italiana.

E il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi ne ha spiegato gli step. Il primo punto del piano  consiste nel lavorare attraverso una intensa partecipazione ai tavoli sovranazionali segnalando in particolare la prossima presidenza del G8. Il secondo punto è la necessità di operare per la stabilità dei mercati finanziari e degli operatori creditizi.

Terzo, il bisogno di garantire liquidità alle imprese,  il quarto punto è rappresentato dall'obiettivo di utilizzare la leva degli investimenti in opere di interesse collettivo muovendo non solo risorse pubbliche ma anche private per ridurre i ritardi nella logistica e nell'energia,

Infine, il quinto punto, quello poi più a sostegno delle fasce deboli, è proteggere i meno abbienti attraverso la carta acquisti (la cosiddetta social card) che verrà lanciata entro la fine l'anno, e  sostenere i bisogni dei disoccupati, oltre che con la carta acquisti, anche con la detassazione dei salari aziendali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il