BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Interessi rate mutuo calcolati sbagliati per sentenza tribunale Bari. Come fare richiesta rimborso

Online il modello per la richiesta di rimborso degli interessi calcolati nel piano di ammortamento del mutuo.



A disposizione dei mutuatari, online il modello per la richiesta di rimborso degli interessi calcolati nel piano di ammortamento del mutuo in modo 'anatocistico'. Il nuovo piano arriva dopo una sentenza del tribunale di Bari che ha stabilito che il sistema alla francese, che riguarda quasi tutti i mutui in Italia, viola la legge.

Secondo il tribunale di Bari, infatti, si tratta di mutui nei quali le rate sono costanti, composte dalla somma di quota capitale (che cresce progressivamente) e quota interessi (che cala al pagamento delle rate) e calcolate con la formula dell'interesse composto (cioè del calcolo di interessi sugli interessi).

Ilgiudice ha fatto analizzare nel dettaglio il tasso applicato effettivamente nel calcolo della rata, cioè quello che si paga ogni mese, ed e' venuto a galla che quanto stabilito in contratto è del tutto diverso, ovvero sul contratto c'è scritto per esempio che il tasso è al 5% annuo, ma in realtà le banche applicano un tasso di interesse composto e non semplice tanto da farti lievitare gli interessi fino al 13-15% in più cioè il tuo tasso invece di essere 5% diventa 5.20%.

Dunque, il risultato è che la rata era calcolata con la formula dell'interesse composto che non era espressamente indicata dal contratto per cui si era ‘vittime’ di un aumento del costo effettivo del contratto dovuta a un tasso effettivo superiore a quello nominale: più erano le rate, più costava il mutuo.

Così i nuovi piani di ammortamento sono stati ricalcolati al tasso legale di volta in volta in vigore determinando una quota interessi inferiore a quella pagata.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il