BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Acconti tasse novembre 2008: Irpef e Irap. Novità. Guida al pagamento

Pagamento Irap e Irpef: come fare e chi deve pagare.



Acconto Irpef, la data slitta dal 30 novembre al primo dicembre e molti contribuenti sono chiamati a pagare. Il pagamento dell’acconto Irpef di novembre riguarda, in generale, chi ha presentato il modello Unico 2008.

Ma chi ha indicato nella denuncia dei redditi un’imposta fino a 51,65 e chi prevede un’Irpef 2008 non superiore a 51,65, insieme a chi ha avviato una nuova attività nel 2008 e non aveva redditi nel 2007, a chi è erede di persone che sono decedute nel 2008, e chi ha presentato il modello 730, non deve pagar nulla.

L’acconto Irpef 2008 si calcola in base a quanto è stato dichiarato per il 2007. E commercianti, artigiani, professionisti ed altri lavoratori autonomi con partita Iva dovranno pagare (se obbligati) anche l’acconto Irap.

In questo caso, se l’importo indicato è pari o inferiore a 52 euro, l’acconto non va pagato. Se è maggiore all’importo indicato, l’acconto globale è pari al 99% dell’importo scritto alla riga IQ90 e va versato in due rate (la prima del 40% a giugno o luglio e la seconda del 60% entro il 1° dicembre), oppure in unica soluzione entro il 1° dicembre se l’importo della prima rata è minore di 103 euro.

Per quanto riguarda l’Irpef, la misura dell’acconto è del 99% e si paga solitamente in due rate: la prima, del 40%, entro giugno (o luglio) e la seconda, per il restante 60%, entro il 1° dicembre.

La seconda rata da pagare si calcola in base alla Differenza (riga RN30) indicata su Unico 2008. Si paga tutto a novembre se l’acconto complessivo (99%) è inferiore a 257,52 euro, mentre si paga in due tranche, 40% a giugno e 60% entro il 1° dicembre, se l’acconto totale (99%) è pari o superiore a 257,52 euro, e il pagamento potrà essere effettuato in banca o alla posta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il