Investire in titoli di Stato con tassi di interessi alti: btp di novembre molto comprati

Dopo i Bot, buone anche le richieste dei Btp a novembre.



Dopo il buon andamento registrato, nonostante la crisi finanziaria in atto, dei Bot, arriva sul mercato economico un’altra novità. Pare, infatti, che le richieste di Btp (acquistati in prevalenza da operatori professionali e specialisti) vecchi e nuovi a 10 e 30 anni collocati oggi hanno superato gli 8 miliardi di euro a fronte dei 5 miliardi assegnati.

L'esito del collocamento di oggi dipende alla garanzia su lungo tempo: il mix di titoli benchmark e off-the-run sembra essere in grado di garantire una buona partecipazione alle aste con un impatto limitato sui prezzi.

Ma non finisce qui, perché la buona accoglienza riservata ai titoli a 10 e 30 anni ha ottenuto una collocazione migliore considerando anche l'esito deludente che ha avutol'asta del nuovo Bund tedesco.

Il titolo, infatti,  offerto per 7 miliardi di euro ha registrato un rapporto domanda/offerta effettivo pari a 0,8 e la Bundesbank è stata costretta a trattenere il 30% dell'emissione per non mandare scoperta l'asta.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il